top of page

I vincitori

Edizione 2023

Identification and validation of putative prognostic/predictive biomarkers in a cohort of soft tissue sarcoma patients treated with trabectedin and olaparib.

Responsabile del progetto:

Alessandra Merlini
Ricercatore

Altri ricercatori coinvolti:

Lorenzo D’Ambrosio
Ymera Pignochino
Silvia Brusco

Il progetto

Durata prevista: 12 mesi
Sintesi del programma di ricerca
Il progetto si propone di proseguire gli studi preliminari effettuati nell’ambito dello studio TOMAS, studio di fase Ib che ha individuato nella combinazione di trabectedina e olaparib una associazione di farmaci con buon profilo di sicurezza e tollerabilità e promettenti dati di efficacia in pazienti affetti da sarcomi dei tessuti molli in fase avanzata. In particolare, verranno studiati diversi biomarcatori che possano avere significato prognostico/predittivo in questo setting.

 

Obiettivi specifici

  • Valutazione MRD nei pazienti affetti da mieloma Multiplo e arruolati nello studio clinico forte. 

  • Correlazione fra le metodiche.

  • Correlazione con PFS e OS e tassi di risposta nei vari bracci di trattamento.

  • Valutazione MRD sostenuta e conversione MRD durante mantenimento.


 

Descrizione del progetto:

Premessa/Introduzione

I sarcomi dei tessuti molli rappresentano una vera sfida in oncologia. Si tratta infatti di una eterogenea famiglia di tumori rari, con limitate opzioni terapeutiche e prognosi infausta nelle fasi avanzate di malattia. Recentemente, il nostro gruppo ha pubblicato i risultati traslazionali dello studio TOMAS, studio di fase Ib che ha valutato la combinazione dei farmaci trabectedina, un agente chemioterapico alchilante, e olaparib, una piccola molecola della famiglia dei PARP-inibitori, in pazienti affetti da sarcoma in fase avanzata inoperabile o metastatici. Nell’ambito del medesimo studio, è stata inoltre individuata una “firma genetica” che potrebbe potenzialmente avere un ruolo prognostico/predittivo nell’ambito della risposta al trattamento in pazienti affetti da sarcoma trattati con questa combinazione (Merlini et al, Frontiers in Oncology 2022). Analisi di genomica e trascrittomica, nonché studi di immunoistochimica per la valutazione dell’espressione differenziale di proteine di rilievo nei due gruppi di pazienti (pazienti con buona risposta al trattamento e pazienti che non hanno risposto al trattamento sperimentale) sono tutt’ora in corso nell’ambito dello studio TOMAS2, studio randomizzato di fase II che valuta l’efficacia della combinazione trabectedina e olaparib rispetto allo standard di cura (trabectedina) in pazienti affetti da sarcomi dei tessuti molli in fase avanzata in progressione a trattamento con antracicline. Tali analisi, ed in particolare la validazione dei biomarcatori in immunoistochimica, costituiscono il fulcro del progetto.

Obiettivi specifici

  • Studio in immunoistochimica dell’espressione di PARP1 in campioni tumorali (tessuto paraffinato raccolto secondo quanto previsto dal protocollo) relativi a pazienti selezionati trattati nell’ambito dello studio TOMAS2 

  • Studio in immunoistochimica di ulteriori target di interesse traslazionale su campioni dello studio TOMAS2 

 

Descrizione della metodologia (ed eventuali materiali)

Gli studi di immunoistochimica verranno effettuati secondo protocollo standard e preferibilmente secondo procedura automatizzata, utilizzando l’anticorpo monoclonale anti-PARP1 (Rabbit monoclonal, clone EPR18461). Verrà inoltre validato in immunoistochimica qualsiasi ulteriore biomarcatore di specifico interesse emerso durante le analisi preliminari (in corso) relative allo studio TOMAS2. 

Descrizione della tipologia e indicazione del numero dei partecipanti al Progetto

Il progetto, di natura squisitamente traslazionale, di avvarrà della collaborazione con il Dr. Lorenzo D’Ambrosio, RTDB del Dipartimento di Oncologia dell’Università di Torino, Principal Investigator di numerosi studi clinici e traslazionali nell’ambito dei sarcomi dei tessuti molli, nonché autore degli studi TOMAS e TOMAS2. Inoltre, nell’ambito delle analisi traslazionali, sarà cruciale la collaborazione in essere da molti anni con la Dr.ssa Ymera Pignochino, attiva presso l’Isituto di Candiolo – IRCCS, FPO ed RTDA del Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche presso il Polo di Orbassano dell’Università di Torino, esperta in studi traslazionali e di base nell’ambito dei sarcomi dei tessuti molli e dell’osso. Il progetto si avvarrà infine del supporto della Dr.ssa Brusco, studentessa del Dottorato in Scienze Biomediche e Oncologia, alla luce della concordanza tematica con il progetto di dottorato in corso (analisi genomiche e proteomiche in sarcomi dei tessuti molli in fase avanzata).

 

Risultati

I risultati relativi alle analisi traslazionali dello studio TOMAS sono stati pubblicati su riviste di ambito oncologico:

  • Pignochino et al, Cancers 2021

  • Merlini et al, Frontiers in Oncology 2022

 

Per quanto riguarda i risultati relativi alle analisi traslazionali dello studio TOMAS2 (in corso e fulcro del progetto), dati preliminari sono stati presentati dal Dr. D’Ambrosio al congresso ESMO 2023. Tali dati hanno evidenziato e confermato come vi sia un diverso profilo mutazionale tra pazienti con risposta alla terapia sperimentale con trabectedina e olaparib rispetto ai pazienti che non hanno mostrato beneficio da tale trattamento. Sono in fase di avvio le analisi di immunoistochimica su target selezionati come potenziali biomarcatori di interesse in questo setting.

 
 

Conclusioni

In un’ottica di “Precision/Tailored Medicine”, il progetto in corso contribuirà alla identificazione e validazione di biomarcatori prognostici e/o predittivi di risposta al trattamento sperimentale con trabectedina e olaparib in pazienti affetti da sarcomi dei tessuti molli in fase avanzata arruolati nello studio TOMAS2. 

bottom of page