L'Associazione DaRosa

L’Associazione DaRosa è nata per istituire il premio di ricerca in campo oncologico “Daniele Rosa” e per raccogliere i fondi per finanziarlo.L’Associazione pertanto si impegna:

  • nella promozione della dignità umana anche attraverso l’esercizio del diritto alla salute, partendo dall’educazione sin dall’infanzia e dalla sensibilizzazione su temi di carattere salutistico e sanitario, anche inerenti l’educazione alimentare, il benessere e lo sport;
  • nella promozione della conoscenza e della consapevolezza attraverso specifiche attività artistiche, di formazione e coaching;
  • nell’attività di convegnistica e divulgazione informativa e scientifica;
  • nella diffusione e supporto dell’attività di ricerca in ambito medico-sanitario.

Il progetto

Il progetto DaRosa è nato dalla volontà degli amici di Daniele di non rimanere fermi nel suo ricordo.
Sperando che il cancro diventi in futuro una malattia sempre più curabile si è pensato di finanziare la ricerca, quella più innovativa e quella che posa essere applicata più facilmente in campo clinico, come recita il bando di gara per il premio.Il premio inizialmente sarà piccolo, ma speriamo che possa crescere in futuro.

Il motto del progetto “Da rosa nasce cosa…” è una dichiarazione di partenza, un moto a luogo, una spinta in avanti. Si parla di nascita, di superamento e di costruzione, DaRosa per adesso è nato sport e musica non sappiamo cosa ci riserva il futuro.
La rosa del simbolo è una rosa semplice, riconoscibile da tutti ed ha molteplici storie che la vedono protagonista, la corolla è aperta perché è una rosa piena di vitalità e porta con sé un bocciolo, promessa di futuro.

Visualizza lo statuto

Dona anche tu!

Il CDA dell'Associazione

Giuseppe Rosa

Presidente Onorario

Lorenzo Cabodi Gatti

Presidente

Alessandro Traverso

Tesoriere

Francesca Savasta

Socio Fondatore

Alice Barreca

Socio Fondatore

Alberto Cabodi

Socio Fondatore

Elisa Da Rosa

Socio

Il Comitato Scientifico

Dottor Giuseppe Saglio

Presidente Comitato Scientifico

Esperienza

Consegue la laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Torino nel 1975 e la specializzazione in Ematologia nel 1983 all’Università di Milano. Formazione: nel 1976 – Fellow presso l’Università di Leiden, nel 1979 – Università di Inserm-Creteil – Parigi, nel 1979 – University of California, San Francisco (Lab. Prof. Y.W.Kan), nel 1985 – New York University, New York (Lab. Prof. R. Dalla Favera), nel 1988 – Winstar Institute, Philadelphia (Lab. Prof. Carlo Croce).

Dal 1981 al 1990 è Ricercatore presso l’Università di Torino, nel 1990 è Professore di 1a Fascia di Medicina Interna presso l’Università di Perugia e presso l’Università di Torino dal 1991. Dal 1994 al 1998 è Coordinatore del Dottorato di Ricerca in Medicina Molecolare presso la Facoltà di Medicina II (ora Facoltà dell’Università A. Avogadro del Piemonte Orientale) e dal 1996 al 1998 è Direttore della Scuola di Specialità in Medicina Interna presso la II Facolta di Medicina e Chirurgia (ora Facoltà di Medicina dell’Università A. Avogadro del Piemonte Orientale. Si occupa in particolare di ematologia e di oncoematologia molecolare, su tali argomenti è autore di oltre 300 articoli su riviste internazionali per un I.F. tale di oltre 1500.

Dottor Oscar Bertetto

Membro del Comitato Scientifico

Esperienza

Consegue la laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Torino nel 1976, la specializzazione in Patologia Generale presso Università degli Studi di Torino nel 1976 e la specializzazione in Oncologia Medica presso Università degli Studi di Torino nel 1984. Dal 1981 al 1998 è dirigente medico I livello divisione Oncologia Medica c/o Osp. San Giovanni Antica Sede di Torino, dal 1999 al 2005 è Direttore U.O.A. Oncologia Medica c/o A.S.O. San Giovanni Battista di Torino, dal 2006 al 2010 è Direttore Generale dell’Agenzia Regionale per i Servizi Sanitari della Regione Piemonte e dal 2010 ad oggi è Direttore Dipartimento Interaziendale Interregionale Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta c/o A.O. Città della Salute e della Scienza di Torino – P.O. Molinette.

È autore di circa 450 pubblicazioni di argomento oncologico (di cui 90 lavori scientifici su riviste italiane e internazionali citate su PubMed, 100 comunicazioni scritte in Congressi Internazionali e 270 comunicazioni scritte in Congressi Italiani. È stato relatore in circa 400 Congressi e Corsi di perfezionamento su argomenti di Oncologia Clinica Sperimentale, Cure Palliative, Psiconcologia, Problematiche organizzative in Oncologia e Bioetica.

Dottor Umberto Vitolo

Membro Comitato Scientifico

Esperienza

Consegue la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Torino nel 1977, la specializzazione in Ematologia presso l’Università di Pavia e la specializzazione in Immuniologia Clinica presso l’Università di Firenze. È stato ricercatore clinico presso la sezione di Ematologia e Oncologia del Dipartimento di Medicina e del Centro di ricerca sul cancro presso l’Università di Chicago. È stato un membro della sezione di Ematologia, del Dipartimento di Oncologia Ospedaliera del San Giovanni Battista di Torino dal 1981 al 2006, direttore della sezione di linfoma chemio-immunoterapia dal 2006 al 2007, direttore di Ematologia 2 sezione Dipartimento di Oncologia ed Ematologia “Città della Salute e della Scienza” Università di Torino dal 2008 ad oggi. Continua a condurre il programma di ricerca clinica per i linfomi maligni del Dipartimento di Oncologia e dal 2001 a oggi è professore presso la scuola post-universitaria di Ematologia, Università di Torino.

È membro del gruppo di esperti per le linee guida linfomi nodali ed extranodali sia per la Società Italiana di Ematologia che per la Società Europea di Oncologia Medica (ESMO). Dal 2007 al 2010 è stato presidente del linfoma dell’intergruppo italiano, dal 2010 all’ottobre 2011 è stato il Presidente della Fondazione Italiana Linfomi ed è attualmente il past-presidente della fondazione. È attualmente leader di diversi studi cooperativi multicentrici in follicolare e linfoma diffuso a grandi cellule. Conduce ricerche su neoplasie ematologiche, chemioterapia e terapie biologiche; ha un interesse particolare per la biologia e il trattamento del linfoma maligno e si è attivamente impegnato nella ricerca clinica del linfoma maligno. È autore e co-autore di numerosi articoli e su riviste peer-reviewed ed è un revisore di diverse riviste scientifiche come Haematologica, della Società Italiana di Ematologia, della Società Italiana di Ematologia Sperimentale e della Società Europea di Ematologia, Annals of Oncology, Journal of Clinical Oncology.

Dottoressa Daniela Gottardi

Membro Comitato Scientifico

Esperienza

Consegue la laurea in Medicina e Chirurgia pressol’Università degli Studi di Torino nel 1990, la specializzazione inMedicina Interna presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia di Torino nel 1994. Da febbraio 1999 è assunta presso l’Ospedale Mauriziano Umberto I – Torino in qualità di Dirigente Medico di 1° livello della Divisione Universitaria di Immunologia Clinica e Allergologia dell’Ospedale Mauriziano Umberto I diretta dal Prof. Caligaris Cappio fino a dicembre 2002. Da gennaio 2003 ha prestato servizio, in qualità di Dirigente Medico di 1° livello presso la U.O di Ematologia (Responsabile: Dr. Guglielmo Poccardi) dell’Ospedale Umberto I –Torino.

Da ottobre 2008 presta servizio, in qualità di Dirigente Medico di 1° livello presso la S.C.D.U. di Ematologia (Direttore: Prof. Corrado Tarella e, dal 15.12.14, Prof M. MASSAIA) dell’Ospedale Umberto I –Torino. In questi anni si è occupata della gestione clinica dei pazienti affetti da disordini linfoproliferativi (in particolare linfomi); inoltre ha partecipato annualmente ai principali Congressi di aggiornamento su tali temi e si occupa della gestione dei protocolli di studio.

Dottor Federico Griva

Membro Comitato Scientifico

Esperienza

Consegue la laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Torino nel 1996e la specializzazione in neurochirurgia nel 2000presso l’Università di Torino.

Ha lavorato presso il Department of Neurosurgery e nel Neurosurgery Laboratory diretto dal Dr. Joshua Bederson (Associate Professor of Neurosurgery, Dir. of Neurovascular Surgery, Department of Neurosurgery Mount Sinai Medical Center, New York) presso il Mount Sinai Hospital di New York (NY) dal 1997 al 1998, partecipando a progetti di ricerca sulla fisiopatologia dell’emorragia subaracnoidea sperimentale.

Ha collaborato con il Dipartimento di Anatomia e Fisiologia dell’Università di Torino, nell’ambito di un progetto di ricerca sulla fisiopatologia dell’Emorragia Subaracnoidea Sperimentale (responsabili del progetto Prof. A. Vercelli, Prof. C.A. Pagni) nel 1998. Ha frequentato il Michigan General Hospital di Ann Harbor (USA) nel 2001.

È stato docente, relatore e controrelatore nella stesura di tesi di laurea infermieristica in Neurochirurgia presso l’Università La Sapienza di Roma, sede Ospedale Cottolengo di Torino dal 2002 al 2013; è stato docente nel Corso di Laurea Breve in Tecniche di Radiologia Università degli Studi di Brescia e tutor dei Medici Specializzandi nella Divisione Universitaria di Neurochirurgia degli Spedali Civili di Brescia dal 2011 al 2012; è responsabile dell’attività di Neuro-traumatologia dal 2007 e referente per la gestione delle SDO e dei flussi informativi dal 2009 dell’ospedale San Giovanni Bosco; riceve l’incarico di insegnamento di Clinica Neurochirurgica presso la Scuola di Specializzazione in Neurochirurgia dell’Università di Torino dal 2013; è Direttore della Struttura Complessa di Neurochirurgia dell’ospedale San Giovanni Bosco dal 2016.

Ha prodotto e partecipato alla stesura di più di 50 pubblicazioni ed abstract editi a stampa; presentato letture a congressi nazionali ed internazionali; presentato relazioni a convegni ed incontri a carattere nazionale e regionale; organizzato eventi scientifici a carattere nazionale.

Dottor Riccardo Soffietti

Membro Comitato Scientifico

Esperienza

Consegue la laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Torino nel 1977e la specializzazione in neurologia nel 1981 presso l’Università di Torino.

È Professore Associato di Neurologia e Neurologia Oncologica, Dip. Neuroscienze Rita Levi Montalcini (Università degli Studi di Torino), e Direttore della U.O. di Neuro-Oncologia Clinica, Dip. di Neuroscienze e Salute Mentale (AOU Città della Salute e della Scienza di Torino). È stato fondatore e membro dello Steering Committee della European Association for Neuro-Oncology (EANO) dal 1998 al 2002; membro del Congress Program Committee della European Federation of Neurological Societies (EFNS) dal 2000 al 2005; Presidente della Associazione Italiana di Neuro-Oncologia (AINO) dal 2001 al 2005; membro dell’Executive Committee della European Neurological Society (ENS) dal 2005 al 2008; coordinatore del Gruppo di Studio di Neuro-Oncologia della SIN (Società Italiana di Neurologia) dal 2006 al 2011; membro dell’Educational Committee dell’ECCO (European CanCer Organization) dal 2009 al 2014; presidente dell’EANO dal 2012 al 2014.

È membro dell’Executive Board dell’ EANO dal settembre 2008; coordinatore del Sub-Committee Neuro-Oncologia dell’ ENS e del Panel Neuro-Oncologia della EFNS dal 2006; membro del Congress Program Committee della EAN (European Academy of Neurology) a partire dal 2014; membro dello Steering Committee del Brain Tumor Group dell’ EORTC (European Organization for Research and Treatment of Cancer) e Coordinatore dello Studio EORTC 22952-26001 (Phase III) “No radiotherapy versus whole brain radiotherapy for 1 to 3 brain metastases from solid tumor after surgical resection or radiosurgery”; membro della Society for Neuro-Oncology (SNO, US); membro della Neuro-Oncology Section della American Academy of Neurology; cancer Expertise per progetti della Comunità Europea e del Ministero della Salute di Italia, Francia, Svizzera e Paesi Bassi; advisor della European Medicines Agency (EMA) e membro dell’International Group RANO (Response Assessment in Neuro-Oncology). È autore di circa 90 pubblicazioni su riviste con Impact Factor (IF totale di 530), con un numero di 6.280 citazioni (Web of Science), 24 H Index (Web of Science e Scopus).

Ha scritto 30 capitoli di libri, di cui 10 con Editor straniero e 6 libri, di cui 3 con Editor straniero. Ha effettuato circa 25 pubblicazioni su riviste senza Impact Factor citate in: PuMed, Medline, Excerpta Medica, Index Medicus, Neuroscience Citation Index e 70 pubblicazioni su riviste di aggiornamento o come atti di congressi/corsi (internazionali e nazionali). 170 abstracts di congressi internazionali e 280 abstracts di congressi nazionali. Nel 2009 ha ricevuto il premio in Excellence in Clinical Research (Society for Neuro-Oncology, US, 2009).

È coinvolto nel National and International Clinical Trials in Neuro-Oncology con il GCP (Good Clinical Practice).

Dottoressa Claudia Fillini

Membro Comitato Scientifico

Esperienza

Consegue la laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Torino nel 1983,consegue la specializzazione in radioterapia oncologica nel 1987 e la specializzata in Oncologia nel 1992 presso l’Università di Torino.

È vincitrice della Borsa di Studio in tema di emopatie maligne bandito dal Comitato Gigi Ghirotti dall’1984 al 1986. È stata docente di Fisiologia umana presso la Scuola per Tecnici Sanitari di Radiologia Medica dell’Ospedale S. Giovanni Battista di Torino dall’1985 all’1987; è stata docente di Anatomia e fisiologia dal 1987 al 1988 e di Anatonia umana normale dal 1988 al 1989 presso la Scuola per Tecnici Sanitari di Radiologia Medica dell’Ospedale S. Croce e Carle di Cuneo; è stata docente di Radioterapia 2 del Corso integrato di Tecniche di Medicina Nucleare e Radioterapia 2 Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia (Università degli Studi di Torino), dal 2009 al 2014.

È stata referente per il Polo Oncologico di Cuneo del Gruppo Interdisciplinare Cure di Neuro-oncologia fino 2016; è referente del Gruppo Interdisciplinare Cure per il trattamento del tumore della mammella dell’A.O. S. Croce e Carle – Polo Oncologico di Cuneo; ha collaborato alla stesura dei Profili di cura dell’A.O. S.Croce e Carle e A.S.L. 15 Cuneo sul tema follow-up del carcinoma della mammella operato; è dirigente Medico presso l’A.O. S. Croce e Carle di Cuneo con l’incarico di responsabile dell’attività organizzativa, responsabile IORT dal 1987 ad oggi.

Ha partecipato a molti Convegni e Corsi in qualità di relatore e docente ed è autore di numerosi articoli e libri a livello nazionale e internazionali in ambito Radiologico.

Dottoressa Roberta Rudà

Membro Comitato Scientifico

Esperienza

Consegue la laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Torino nel 1990e la specializzazione in neurologia nel 1994 presso l’Università di Torino. Ha lavorato come neurologa, nel Dipartimento di Neurologia Generale, presso l’ospedale San Giovanni Battista (Università di Torino), dal 1995 al 2004.

Ha lavorato nel Dipartimento di Neuro-Oncologia, Città della Salute (Università di Torino), dal 2005 al 2010. È responsabile del servizio multidisciplinaredel Consiglio dei tumori al cervello (Città della Salute e della Scienza) dal 2011. È consulente Neuro-Oncologo dell’Istituto Clinico Humanitas di Milano, dal 2012.
È stata tesoriere dell’Associazione Italiana per la Neuro-Oncology (AINO) dal 2009 al 2013; è membro del Gruppo di Ricerca per la Neuro-Oncologia della Società italiana di Neurologia (SIN) dal 2001; è Segretario e Coordinatore degli studi clinici dell’Associazione Italiana per la Neuro-Oncology dal 2013; è membro del Comitato Scientifico del EANO e Comitato Editoriale di WFNO Magazine dal 2014; è Presidente del Comitato Organizzatore Locale (per conto di AINO) del Congresso EANO di Torino dal 2014; è membro dei tumori cerebrali dell’EORTC; è membro dei gruppi Rano sulla metastasi leptomeningea e l’epilessia; è membro della Società di Neuro-Oncologia (SNO, Stati Uniti); è membro dell’Accademia Europea di Neurologia (EAN).

I principali ambiti di ricerca sono i tumori celebrali primari e le complicanze neurologiche del cancro (in particolare la meningite e le metastasi neoplastiche). Ha effettuato più di 150 pubblicazioni (tra cui lavori completi, capitoli di libri, monografie, abstract in International e Congressi Nazionali); è stata direttore della rivista “Tumori Cerebrali” dal 2006 al 2009.

Dottoressa Stella Gesmundo

Membro Comitato Scientifico

Esperienza

Consegue il diploma in Infermiere Professionale presso la Scuola per Infermieri Professionali sita presso il presidio ospedaliero C.T.O. di Torino nel 1987; il certificato di ABILITAZIONE A FUNZIONI DIRETTIVE NELL’ASSISTENZA INFERMIERISTICA presso la Scuola per Infermieri Professionali sita presso l’Ospedale Mauriziano Umberto I di Torino nel 1993 e la Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche presso l’Università degli Studi di Genova nel 2010.

È stata infermiere professionale presso l’Azienda ospedaliera C.T.O. M. ADELAIDE C.R.F. in Clinica Universitaria Neurochirurgica e al Centro Grandi Ustionati dal 1987 al 1995; è stata capo sala presso la CASA di CURA S. LUCA di Pecetto (Torino) dal 1995 al 1996, presso la Clinica Universitaria Neurochirurgia dell’ospedale S. Giovanni Battista di Torino dal 1996 al 2006, presso Psichiatria Universitaria – Disturbi del comportamento Alimentare dell’ospedale S. Giovanni Battista di Torino dal 2006 al 2009.

È responsabile delle risorse umane del Comparto del Dipartimento di Neuroscienze e Salute Mentale dell’ASO Città della Salute e della Scienza di Torino, dal 1997 ed è componente del Gruppo di lavoro Schede di Valutazione dell’ASO San Giovanni Battista di Torino, dal 2003.

È stata docente presso la Scuola di Infermiere Professionale del C.T.O di Torino dal 1990 al 1998 ed è docente del Corso di Diploma Universitario di Torino per infermieri dal 1998. Ha partecipato ad alcuni convegni in qualità di relatore, dal 1993.

I vincitori dei Premi

Edizione 2016-2017

Dott.ssa Alessia Pellerino

Team infermieristico

Edizione 2015-2016

Dott. Simone Ferrero

Esperienza

Consegue la laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Torino nel 2007 e la specializzazione in Ematologia nel 2012 all’Università di Torino.

Nel 2012 – è ricercatore presso l’Università di Monaco, nel 2013 è ricercatore presso l’Università di Kiel – dal 2012 ad oggi è ricercatore presso l’Università di Torino. Nel 2014 – ha vinto a Roma il terzo premio “Under40 in Hematology“ presso della SIE, società italiana di endodonzia, nel 2015 – ha vinto il premio Ercole Brusamolino” per una ricerca sui linfomi presso la FIL, fondazione italiana linfoma, nel 2015 – ha vinto a Torino il “Bando Ricerca e Istruzione“ presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.

Si occupa in particolare di ematologia e su tali argomenti è autore di oltre 20 articoli.